Iniezioni Biorivitalizzanti: cosa sono e perché funzionano

INIEZIONI BIORIVITALIZZANTI

L’invecchiamento facciale è un processo complesso e multifattoriale caratterizzato dalla perdita del supporto osseo, dall’allungamento dei legamenti facciali, dallo spostamento dei compartimenti adiposi (superficiali e profondi) e dall’attenuazione dello strato dello SMAS.

Risulta inoltre caratterizzato dall’assottigliamento del tessuto sottocutaneo e dermico, con una importante riduzione dei fibroblasti sia in termini quantitativi che qualitativi, causando una diminuzione del collagene e dell’elastina.

L’invecchiamento determina non solo una riduzione evidente del collagene di tutta la pelle, ma anche un cambiamento nella sua composizione ed una perdita dell’idratazione.

Sarà ben visibile la comparsa di rughe sottocutanee ed il cedimento della cute che risulta assottigliata, fragile, disidratata, con perdita di elasticità e compattezza.

Quali sono le cause dell'invecchiamento cutaneo?

I fattori che partecipano all’invecchiamento cutaneo sono diversi:

  • l’esposizione ai raggi solari
  • l’inquinamento
  • il tabagismo
  • l’alimentazione
  • le patologie
  • le terapie farmacologiche

ed hanno in comune il fatto che procurino infiammazione ed una produzione eccessiva e incontrollata di radicali liberi.

L'uso delle iniezioni biorivitalizzanti per contrastare l'invecchiamento cutaneo

La Medicina Estetica si propone di prevenire e curare tali cambiamenti cutanei, sia educando il paziente ad evitare o limitare i fattori di rischio, sia nella proposta della corretta skin care domiciliare e nel fondamentale ausilio dei trattamenti ambulatoriali.

Tra questi le iniezioni biorivitalizzanti rappresentano una procedura cardine nel prevenire e contrastare le cause dell’invecchiamento cutaneo.

Il Medico Estetico ha a sua disposizione diverse molecole dotate di attività trofica rigenerativa in grado di riequilibrare la normale fisiologia cutanea con azione antiossidante, idratando e fornendo i costituenti necessari alla ricostruzione del derma. 

Tra i fattori biostimolanti, l’acido ialuronico, che ha capacità idratante e di stimolo sulla sintesi del collagene. Può essere utilizzato in forma libera o associato ad aminoacidi essenziali, sali minerali e vitamine, in grado di stimolare i fibroblasti e operare una ridensificazione del derma mediante l’apporto dei suoi nutrienti costitutivi naturalmente presenti nella nostra pelle. 

Anche i polinucleotidi fungono da promotori della riattivazione dei fibroblasti, con un’importante azione trofica ad ampio raggio.

Quali aree si possono trattare?

Le aree che possono essere trattate con le iniezioni biorivitalizzanti sono solitamente quelle foto esposte come viso, collo, mani. È possibile estendere il trattamento anche alle aree di cedimento, come interno braccia e coscia.

Come si esegue una seduta di biostimolazione?

La seduta di biostimolazione consta di una serie di microiniezioni a livello del derma superficiale. La tecnica d’elezione è quella a microponfi, utile per raggiungere lo strato dermico. In alcuni distretti, come quella del contorno occhi, per distribuire il prodotto in maniera uniforme è possibile utilizzare la microcannula.

E’ un trattamento che non richiede anestesia, con un disconfort minimo. La regione trattata può risultare leggermente eritematosa (arrossata) e presentare dei ponfi che scompaiono nell’arco di 24-48 ore. 

Trattandosi di una procedura iniettiva, potranno comparire piccole ecchimosi (lividi) che potranno essere coperte fino a risoluzione.

Prima di procedere con i trattamenti biorivitalizzanti o con un qualsiasi trattamento medico estetico è fondamentale eseguire la consulenza, nell’ambito della quale il medico estetico accompagnerà il paziente in una valutazione complessiva, fornendo informazioni sulle diverse possibilità di trattamento e chiarendo eventuali dubbi.

I protocolli possono pertanto variare sia in termini di numero di sessioni e cadenza delle stesse. In linea generale, un ciclo prevede 4-6 sessioni a cadenza bisettimanale o mensile ed un mantenimento trimestrale di 2 sessioni.

La pelle risulterà curata, migliorata nell’aspetto, luminosa, con una maggiore elasticità e compattezza. Meglio idratata.

Vorresti migliorare l’aspetto della tua pelle e contrastare l’invecchiamento cutaneo?

Contattami per telefono per fissare una consulenza di medicina estetica al +39 379 1709817. 

Oppure fissa direttamente un’appuntamento dalla mia agenda online qui sotto:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *